Loading...

Coronavirus, primi due casi in Italia. Diecimila contagi e 213 morti: 'È un'emergenza globale'

  • 🎬 Video
  • ℹ️ Description
Secondo l’Oms, il contagio da Coronavirus ormai ha interessato una ventina di Paesi per circa un centinaio di casi, dall’America all’Asia passando per l’Europa e l’Oceania, compresa l’Italia. La nazione più colpita resta la Cina con ben diecimila casi e oltre 200 morti. Anche in Italia si sono verificati i primi due casi di coronavirus, come annunciato ieri sera dal premier Giuseppe Conte. Si tratta di due cittadini cinesi in viaggio nel nostro Paese, a Roma, come turisti. La stessa Oms teme che il contagio possa raggiungere Paesi in via di sviluppo con conseguenze disastrose.







Download — Coronavirus, primi due casi in Italia. Diecimila contagi e 213 morti: 'È un'emergenza globale'

Download video
💬 Comments on the video
Author

Capisci che in Italia vige l'intelligenza quando si decide di chiudere l'accesso a e dalla Cina *solo* dopo aver avuto i primi casi.
Tra l'altro i due turisti cinesi erano inizialmente atterrati a Malpensa, poi a Verona, hanno fatto tappa a Parma e infine sono arrivati a Roma.
Ovviamente saranno stati su mezzi di trasporto, in aereoporti e avranno girato per le città indisturbati, e considerando la facilità di contagio, vorreste farmi credere che i casi in Italia resteranno solo 2?
Vedremo tra 2 settimane.

Author — Wolfy Girl

Author

Tutta questa situazione potrebbe facilmente finire nei libri di storia (a meno che non ci estinguiamo) Prego per tutta questa situazione 🙌

Author — Flavio Ionasc

Author

Una cosa assurda ora ho anche paura di uscire

Author — Giuseppe Papa

Author

Questo virus fa parte della stesso gruppo del MERS e la SARS uno con una mortalità del 40% e l'altro del 15%, non è possibile che sia al 2% di mortalità

Author — Jun h

Author

Visto? E questo è niente....ma è così che tutto molto piccolo!
Citazione EGG SHEN su GROSSO GUAIO A CHINATOWN

Author — il re del niente

Author

Like se lo guardi quando in Italia ci sono quasi 60.000 contagi

Author — JosephTVTM

Author

E adesso è venuto pure in Italia, ma era ovvio che succedeva

Author — TimelessWTea

Author

Buongiorno a tutte le PERSONE.
Sono Anna della Cooperativa Italo Cinese di Napoli.
In questo momento cosi' difficile, vorrei raccontarvi la giornata tipo di uno qualsiasi dei "miei" ragazzi: sveglia presto, colazione e poi di corsa alla metro per non fare tardi a scuola. Entra nella metro e, se gli va bene, tutti si scostano ma, se gli va male (e in questi giorni gli va spesso male) lo insultano e, in un caso, gli sputano contro.
Lui pero', fiducioso, pensa che presto arrivera' in classe, trovera' i suoi compagni, i suoi amici. Ed eccoli: lui entra e il banco accanto al suo e' vuoto, nessuno vuole sedersi con lui...i suoi amici, almeno crede! Se gli va bene, qualche insegnante prova a spiegare e a parlare con tutti ma, se gli va male (e in questi giorni spesso gli va male) anche gli insegnanti rincarano la dose e alimentano il clima di tensione, soprattutto riportando quello che sta girando sui social...maledettissimi social (per questo ci vorrebbe un paragrafo a parte...tanta la disumanita', la cattiveria, l'opportunismo, l'ignoranaza...)!
Intanto, a casa, sua mamma lo aspetta. Anche lei e' molto preoccupata: suo figlio le racconta cosa gli sta succedendo (lei stessa ha subito ingiurie e cattiverie...ma lei e' adulta e forse e' anche un po' abituata). Lei e' preoccupata e ha paura: ha paura per il corona virus (e NON CHIAMATELO virus cinese, per favore!), potrebbero ammalarsi anche loro che vivono in Italia da sempre, che non sono tornati in Cina e che stanno qui come noi, insieme a noi. Potrebbero ammalarsi i suoi amici e parenti, quelli che vivono in Cina, quelli di cui tutti hanno paura ma di cui solo pochi si preoccupano in termini di com~passione (malati, morti, famiglie distrutte dal dolore e dalla paura, un Paese in quarantena...ma a noi non interessa! E pensare che durante il terremoto in Italia, la comunita' cinese e' stata presente e attiva...vabbe' ma anche questa e' un'altra storia).
Intanto lui torna a casa: stessa storia in metro e per strada, ma poi l'abbraccio di una persona che sa che lui non ha nessuna colpa lo tranquilliza, ma solo per un po'. La rabbia, la delusione, quelle restano e cancellarle e' difficile: si e' rotto quel patto di fiducia, di stima, di amicizia; pare che tutti siano contro tutti: i cinesi hanno tutti il virus, gli italiani sono tutti razzisti!
Questo e' quello che sta succedendo qui (mi auguro sia diverso altrove, lo spero davvero).
Se vuoi e puoi fa' girare questa storia ed aiutami a tenere unita quella che chiamiamo Umanita'!

Author — Roberto Rossodivita

Author

Non avrebbero perso miliardi, fatto collassare la borsa, per una semplice influenza. Il sindaco di Wuhan stesso dopo aver parlato con i medici ha rilasciato un'intervista nella quale ha detto che è impossibile sapere cosa sia, "se è una nuova peste nera? Nessuno lo sa". Aggiungo, che i malati vengono rispediti a casa per mancanza di posti letto, e mancano anche i materiali per fare i test. Quando le persone muoiono a casa i test sui cadaveri non vengono fatti per usarli sui vivi.

Author — Camilla C

Author

Però il nome che gli hanno messo è bellino

Author — Filippo white

Author

Ragazzi è successo pure oggi un caso, era nella mia città che si trova in Calabria, una donna di 36 anni è ritornata dalla Cina con il Coronavirus.

Author — Gesù

Author

Volevate la fine del mondo? erano decenni che ne parlate? occhio a quello che si desidera perché potrebbe avverarsi?

Author — Charlie Lima

Author

La vita continuerà tranquilli...almeno per quelli che supereranno...questo momento!l 'antidoto per il controcoronavirus..è la CIPOLLA Di TROPEA

Author — Katy Lucente

Author

Ricapitolando:
In Cina, dove si è diffusa, sono state contagiate 10 mila persone, ne sono morte 213.
Questo significa che circa il 2% di chi ha contratto il virus è morto.
Ricordo a tutti che una classica influenza stagionale ha un tasso di mortalità più elevato.

Author — manuel dieri

Author

Siamo passati da WW3 a WWZ in un attimo

Author — Killzone

Author

io non mi preoccupo molto, poiché essendo un virus ''selettivo'' risulta mortale solo per le persone che hanno superato una certa età o le persone con una già compresente situazione medica difficile caratterizzata da altre malattie e sembra più che altro un virus che ripulisce la società da quelli che la natura vede ''deboli'' o ''non più produttivi'' so che è crudele come cosa però è la natura che è così, inoltre durante la peste se la gente è sopravvissuta senza medicine, senza conoscenze, radunandosi in chiese e con una mortalità del 60% penso che sia ovvio che il corona virus non ci tranquilli basta solo proteggersi e seguire le istruzioni senza andare il panico, perché a volte è il panico che fa più vittime del problema

Author — dj 03

Author

dicono che ci stanno anche altri 2 casi con il corona virus a Reggio calabria più altri 2 a Roma e stanno accertando altre 3 persone di roma che forse hanno sempre il coronavirus

Author — Linda Mangialavori

Author

Non abbiamo bloccato i voli per la e dalla Cina appena saputa la notizia perché poi l'economia, la libertà, i diritti e blablabla...però domenica a Milano blocchiamo le auto perché così non moriremo tra 1000 anni per lo smog!
...domenica tutti sui mezzi belli schiacciati a prendere il coronavirus!
...così ci togliamo dalle palle molto prima...
Grande Sindaco....sei una volpe....

Author — Max imilian

Author

Io mi sto cagando in mano ho un bel po di paura

Author — Antonia Ruggiero

Author

pubblicate informazioni sulla possibile difesa, basta con 90 video al giorno creati solo per allarmismo

Author — are you kirring mi irrriya??