Molestie: parlano le ragazze di non è la Rai - Nemo - Nessuno Escluso 09/11/2017

  • 🎬 Video
  • ℹ️ Description

Download — Molestie: parlano le ragazze di non è la Rai - Nemo - Nessuno Escluso 09/11/2017

Download video
💬 Comments on the video
Author

"Guarda caso tutte adesso denunciano dopo trenta/venti anni"
Ma se adesso le giudicate troie, pur non avendola data, come pensate che possano avere il coraggio di parlarne negli anni novanta? Non vi fate schifo? Voi donne soprattutto, che pensate ci siano giustificazioni alla molestia sessuale, non pensate di avere veramente qualcosa che non va? Vorrei vedere voi in quella situazione.

Author — Myriam

Author

QUEL PROGRAMMA ERA UN SERBATOIO CHE ALIMENTAVA LA PEDOFILIA LEGALIZZATA :-)

Author — Domitilla

Author

Il primo maniaco li era GIANNI BONCOMPAGNI è pure il padrone di casa il signor. SILVIO BERLUSCONI

Author — LIVE 69

Author

la Mariangeli: tutte cazzate, la colored avrebbe dovuto prendere la casa, vendere il proprio corpo in maniera elegante non l'ho mai sentita, la pettinelli.... ma quali potenzialità? So scomparsi perché lei buona a nulla, La trevisan che è andata un pochino più su invece la deve avere data almeno un pezzettino

Author — sergio ra

Author

E comunque non offendiamo i maiali. Questi sono criminali, non maiali.

Author — Margareth Oliphant

Author

Domanda:I GENITORI di queste povere ragazzine, non le accompagnavano??

Author — Antonella Colella

Author

Quindi questo conferma l'idea che praticamente tutte quelle che hanno fatto un minimo di strada l'hanno data a qualcuno? Che schifo

Author — Federica Celiento

Author

mondo dello Io sono donna e ho lavorato in un'Ente Statale e qui mi fermo, posso solo dire che all'apparenza e' uno dei il luoghi piu' "ligi al dovere dove la gente cerca esperienza molestie rifiutate da parte di uno che lavorava nello stesso ufficio dove lavoravo io, molestie che mi costarono un taglio di gomme alla mia auto e non solo, paure depressione un incubo per qualche per favore piantiamola demonizzare il mondo dello spettacolo....purtroppo i mostri depravati ci sono anche in quei contesti piu' insospettabili in assoluto ben lungi da avere a che fare con spettacolo e annessi....!!!

Author — Marinella Blunotte

Author

“Ma non lo sapete che nel mondo dello spettacolo é sempre così!?”

1-le molestie si trovano dappertutto. Anche se non lavori, solo se cammini per strada ti trovi dei ragazzini che ti fischiano dietro ed é uno schifo.

2- Non se ne può più. Non dobbiamo rimanere a guardare e a far sì che queste cose accadono ancora. Siamo nel 2018. L'uomo ha inventato nuove tecnologie, é andato su altri pianeti.. ma qui mi pare che sulla Terra abbiamo da aggiustare ancora parecchie cose, importanti, siccome si collegano alla dignità di una persona.

3-non giustificate stupri, dicendo "eh se l'è cercata" roba varia. Non siete né essere umani, n'è animali. Non siete nulla.

Author — Angy The Dreamer

Author

Mia sorella era una delle prime ballerine della Carrà e ha lasciato il business perché a certi compromessi non voleva scenderci. Le attrici italiane devono pagare dazio persino all'agenzia, per non parlare dei provini. Weinstein qui avrebbe fatto il vescovo.

Author — Harlock2day

Author

Le voci circolavano già ai tempi, ma io non trovo differenza tra gli spettatori televisivi che sbavavano dietro a quei balletti fatti da Delle bambine a tutti gli effetti e i molestatori attinenti al programma. A me faceva cagare tutto il contesto di prostituzione minorile sdoganata da quei vecchiacci, paladini della TV. Le voci giravano eccome! Tutti in quell'ambiente ne erano a conoscenza. Forse anche qualche genitore di qualche ragazza? Dobbiamo abbattere la cultura dello sfruttamento della donna, cercando di eliminare quegli atteggiamenti che ormai regnano in ognuno di noi, purtroppo anche in alcune donne. Il caso di Non è la Rai era noto alle cronache. Io lo boicottati questo programma, per principio, ma soprattutto perché esso non rientrava nelle mie richieste culturali. A differenza dei ragazzetti più giovani di me, all'epoca, io provavo pena per queste bimbe, perché diciamo la verità, molte erano ancora bambine. Con questo, e con molti altri progetti del genere è stata sdoganata la pedofilia, quella più ipocrita, quella dell'idea che una bambina a 16 è consensiente. Uno schifo assoluto. La ghigliottina per certi personaggi sarebbe troppo leggera.

Author — Sandro Nullo Vincenzoni Sainati

Author

Ma dai che Boncompagni se le è fatte tante ! Lo sanno tutti a Roma! Addirittura le madri le offrivano ! Guardate con chi si era messo una ragazza di 16 anni ...la famosa di sapore di mare ....e ormai grande attrice ! Avete capito no ?
Era tutto uno schifo da tutte e due le parti famoso Do ut Des !
Ma piantatela tutta roma sapeva cosa succedeva !

Author — luca capozzi

Author

Scoperta dell'acqua calda!!! Geniale, effettivamente se non era per questo servizio la cosa si ignorava...::))

Author — barabba bill

Author

Difatti il vero titolo della trasmissione era “non me la dai”

Author — fabio mail

Author

credo che quando dicono "l`uomo potente" pensiamo tutti alla stessa persona

Author — Edmondo Guidi

Author

Com’è triste la vita negli abusi di potere!😢

Author — Simon Tundro

Author

Eravate minorenni. Il problema erano le vostre madri. Non oso immaginare !

Author — kol kok

Author

Loro ne hanno parlato, perchè sono rimaste fuori dal successo, ma quante di quelle ragazze hanno detto di "si" per avere un po' di successo? La cosa è schifosa e mi dispiace soltanto che non si facciano i nomi e cognomi, perchè TUTTI DEVONO SAPERE CHI SONO E COSA HANNO FATTO! (specialmente i politici)

Author — Marco Hokuto

Author

La dignità è qualcosa che non si vende, non ti vendi per una parte in un film.Meglio povera e sconosciuta ma con dignità

Author — Francesca Bellantoni

Author

E quelle che invece il "successo" lo hanno avuto? Non le vedo nell'intervista...

Author — Antonella Baroni